Ragusa Ibla e Donnafugata

Nell’entroterra della Sicilia, la città di Ragusa nel 2002 è entrata a far parte della lista dei “beni patrimonio dell’umanità” dell’Unesco, questo perché conserva, nel suo centro storico, moltissimi palazzi in stile barocco. La città è definita “l’isola nell’isola” o “l’altra Sicilia” per il fatto che presenta una storia ed un contesto socio-economico molto diverso da quello del resto dell’isola. La visita inizierà dai Giardini Iblei e si ammireranno: la Chiesa di S. Giacomo, Il Portale di S. Giorgio, Piazza Pola, Piazza Duomo e Palazzo La Rocca.

Proseguimento in bus per raggiungere il Castello di Donnafugata. Al contrario di quanto il nome possa far pensare non si tratta di un vero e proprio castello medievale bensì di una sontuosa dimora nobiliare del tardo ‘800. La dimora sovrastava quelli che erano i possedimenti della ricca famiglia Arezzo De Spuches. Fin dall’arrivo il castello rivela la sua sontuosità.